domenica 12 ottobre 2008

Citterio in extremis salva lo Spezia

Con un colpo di testa del difensore Citterio ad un minuto dal termine, lo Spezia evita la sconfitta casalinga contro i torinesi del Lottogiaveno. Dopo due pareggi e la sconfitta di Sarzana, gli aquilotti si presentano di fronte al pubblico amico(oggi affluenza in calo, circa 2000 i presenti) determinati a fare bottino pieno, per tentare di avvicinarsi alla testa della classifica.
L'impegno e la volontà non mancano alla squadra di mister Rossi, ma nel primo tempo la supremazia spezzina è sterile e produce soltanto due tiri fuori di Masi prima e Di Paola poi, mentre l'unica parata del portiere avversario è su tiro di Biava dai 25metri.
Il Lottogiaveno, dal canto suo, gioca a viso aperto senza ostruzionismi e sfiora il goal su un'indecisione in uscita del giovane portiere spezzino Bertagna.
Nella ripresa è ancora Di Paola a sfiorare il vantaggio, ma tarda a tirare e la sua conclusione è respinta in angolo.Gli ospiti si rendono pericolosi su azione da corner a metà del tempo, poi al 32°passano:punizione dalla trequarti, dormita della difesa e Ripandelli è lesto a battere Bertagna.
Parte della curva perde la pazienza e contesta, lo Spezia prova a riordinare le idee, ma la manovra è confusa e prevedibile; per fortuna ci pensa Citterio, al termine di una mischia in area avversaria, a mettere in rete di testa, dopo che la palla ha colpito due volte la traversa.Nei minuti di recupero entrambe le squadre provano a vincere ma il risultato non cambia. Possiamo dunque dire che anche oggi lo Spezia non è riuscito ad esprimersi al meglio, pagando una condizione atletica non ottimale e una scarsa vena in fase offensiva, da segnalare la buona prova fornita dal giovane difensore Ivani(classe '89), al debutto da titolare.Al termine della gara, un nutrito gruppo di tifosi contesta l'amministratore Jacopetti, chiedendo a gran voce nuovi acquisti, mentre il tecnico Rossi commenta la gara soffermandosi sulle difficoltà attuali della squadra in fase realizzativa e medita di apportare alcuni cambiamenti tattici in vista della prossima trasferta di domenica prossima a Sestri Levante.

1 commento:

Chiara ha detto...

ah,finalmente i nodi vengono al pettine!!!!!!!!!ecco cosa fai la sera prima di dormire invece di parlare con quella santa donna della tua ragazza!!!appena ti prendo........ :) :) :) :) :) :)