martedì 31 luglio 2012

Cosa fa Federica Pellegrini...


...la vera domanda è: cosa fa Federica Pellegrini quando non mangia pavesini???

mamma rai


Qualcuno di voi ha seguito la cronaca delle gare olimpiche di kajak sulla rai? Il commentatore s'è rifiutato di fare il nome completo di un'atleta, più volte ha ripetuto il cognome "Chorraut", ma per il nome niente da fare "io il nome non lo dico". Perchè direte voi? Perchè il nome è "Maialen". Che professionalità! Cosa non si fa per non turbare l'abbonato rai!
Splendido anche per il cronista del judo, ieri mattina ha continuato a sostenere per tutto un incontro che Joao Pina fosse un judoka portoricano. Questo nonostante in grafica ci fosse la bandiera portoghese e senza contare che molto probabilmente avrà avuto sotto il naso la scheda di ogni atleta (in ogni caso doveva essere preparato).
E poi una menzione pure per Valerio Iafrate, conduttore del tg olimpico, non potete scrivergli su un gobbo tutto quello che deve dire? Si impianta ogni tre parole!

domenica 29 luglio 2012

moma

"L'arte prima si pensa, poi si fa"
Osvaldo Paniccia

prima medaglia


Argento azzurro per Luca Tesconi nel tiro a segno!

onore ai vinti

Una prece per Hyun Hee Nam. Semifinale e finale per il bronzo con lo stesso copione. Prima con la Di Francisca e poi con la Vezzali avanti di 4 punti a meno di un minuto dalla fine. Per le italiane recupero in zona cesarini e stoccata vincente nell'extra time! Monumento alla Vezzali, incontro epico!

mi-ti-co!

Galiazzo, Frangilli, Nespoli!!
Ma l'ultimo tiro di Galiazzo?!

made in italy

Elisa Di Francisca, Arianna Errigo & Valentina Vezzali!
Che podio!
Donne italiane...altro che le varie Minetti!

venerdì 27 luglio 2012

martedì 24 luglio 2012

assistenza telecom

Ore 14: rimango senza connessione internet. Luce rossa sul modem. Chiamo subito il 187. La voce guida mi dice di premere 2 se ho problemi internet. Lo premo. "tra 4 minuti parlerà con un operatore, se   nel frattempo vuole, può compilare VIA INTERNET il modulo per i guasti". "VIA INTERNET?!?!" MI PIGGHIATE PU CULU??
Onore a Telecom però, chè ha risolto il problema in meno di dieci minuti!

lunedì 23 luglio 2012

L'angolo del trash 2012

Torna dopo anni di stop l'angolo del trash. E torna alla grande.
Il critico d'arte Andrea Diprè intervista le sorelle Paola e Patrizia Poliseno.
Tra alieni, sesso, arte e metodi per controllare il mondo (cose che neanche il mignolo col prof) un viaggio di 17 minuti che vi cambierà la vita.

domenica 22 luglio 2012

gioia doppia

Fernando Alonso oggi ha vinto il Gran Premio di Germania ad Hockenheim.
Per lui terza vittoria stagionale e primo posto in classifica con un discreto margine dal secondo Webber.
Ma la cosa più bella l'ha sottolineata lui durante la conferenza stampa "Bello vincere in Germania? Non voglio parlare di politica, è chiaro che la situazione non è bellissima in Spagna e un pilota spagnolo che vince su una macchina italiana è una cosa fantastica".

ciao ciao videoteca


Chiuderà la prossima settimana, dopo 25 anni di attività, la videoteca "Pedaci" in via Prione a La Spezia,un colpo duro per gli amanti di film, serie tv e cartoni animati. La chiusura di Pedaci lascerà un vuoto nelle mie abitudini e in quelle di molti altri miei concittadini. Da domani toccherà rivolgerci esclusivamente a siti internet o megastore e certamente non riusciremo ad avere un servizio equivalente in termini di qualità e cortesia. E' segno dei tempi che cambiano ed è segno del fatto che non sono uno per i tempi che cambiano.
Un in bocca al lupo a Fabrizio e a tutto lo staff del negozio per la vita che sarà e un grazie per il lavoro svolto!

Ah, per la cronaca, prossimamente al posto di Pedaci troveremo una bellissima gioielleria...alla quale auguro di non arrivare a mangiare il prossimo panettone!

giovedì 19 luglio 2012

inutile sacrificio

Ieri sera ero al cinema. In coda per fare il biglietto sento due signore di mezza età parlare. Parlano di Francesco Saverio Romano, l'ex ministro del governo Berlusconi, assolto di fresco dal tribunale di Palermo dalle accuse di concorso esterno in associazione mafiosa. 
Le due si dicono dispiaciute per il trattamento riservato a Romano, si dicono commosse dalle lacrime che ha versato in tribunale alla lettura della sentenza, sostengono che chi l'ha accusato dovrebbe pagare, che dovrebbe essere condannato chi ha indagato su di lui. Eh si, perchè "alla fine qual è il siciliano che non conosce mafiosi"? Care signore, c'è una bella differenza tra "conoscere" ed eventualmente "frequentare".
E poi, è bene sottolinearlo, a Romano è stato applicato un articolo del codice di procedura penale, il 530, secondo il quale il giudice assolve l'imputato se la prova della colpevolezza manca, è contraddittoria o insufficiente. Ciascuno tragga le conseguenze che crede. Io sono sempre stato dell'idea che una sentenza di assoluzione non sempre assolve.
Caro Paolo, a volte ho proprio la sensazione che la tua morte e quella di Giovanni siano servite a niente. Buon anniversario!

19 luglio 1992 - 19 luglio 2012 : per non dimenticare


mercoledì 11 luglio 2012

Euro 2012, Italia al secondo posto







Si è conclusa il 1° luglio scorso, allo stadio Olimpico di Kiev, la quattordicesima edizione dei Campionati Europei di calcio, con gli azzurri che, sconfitti in finale per 4-0 dalla Spagna, si sono classificati al secondo posto.  Prima della partenza le note vicende del calcioscommesse e la netta sconfitta nell'amichevole con la Russia avevano indotto molti ad immaginare una rapida uscita di scena della squadra di Prandelli, ma così non è stato e i nostri atleti hanno disputato un buon torneo, battuti soltanto dalla superiorita spagnola.  Nel girone eliminatorio l'Italia è giunta seconda, dopo aver pareggiato per 1-1 le prime due partite contro Spagna e Croazia, superando 2-0 l'Irlanda nell'ultimo turno.
Nei quarti di finale, dopo una superiorità mostrata lungo tutto l'arco dei 120 minuti, ci sono voluti i rigori per avere ragione dell'Inghilterra.
In semifinale, contro la Germania, ecco la partita più bella di questi due anni di gestione Prandelli, il 2-1 finale (doppietta di Balotelli) è addirittura stretto per i nostri colori.
Nella finale di Kiev la stanchezza e gli acciacchi si sono fatti sentire e così la Spagna ha trionfato per 4-0, in una partita senza storia dall'inizio alla fine.
Tirando le somme, il mister Prandelli ha raccolto in eredità una squadra uscita a pezzi dal Mondiale 2010, riuscendo a dare una buona idea di gioco, con scambi palla a terra, nonostante le poche occasioni di ritrovarsi insieme in maglia azzurra. Si può affermare che il progetto abbia fino ad ora avuto una buona riuscita, anche se non sono mancate le critiche al commissario tecnico.
Tra i punti critici la mancata convocazione di alcuni giocatori, atleti come Paolo Cannavaro in difesa, Pepe sulla fascia o Matri e Pazzini in avanti avrebbero potuto dare quel contributo che alcuni dei 23 prescelti non hanno dato, perchè inadeguati in quanto impiegati fuori ruolo(Giaccherini) o mai utilizzati(Borini ma soprattutto Ogbonna, rimasto in panchina anche quando la difesa era in emergenza).  Anche la gestione del cosiddetto codice etico, introdotto dal ct, ha lasciato a desiderare, questo già durante il biennio, ma ha toccato l'apice con l'esclusione di Criscito, che, pur non essendo di certo un fuoriclasse, sarebbe stato molto utile alla causa. Per lui non ha prevalso la presunzione di innocenza che invece ha avuto valore per Bonucci e Buffon, tutti ovviamente innocenti fino a prova contraria ma con posizioni da chiarire nel calcioscommesse. A meno che la Federcalcio non sappia qualcosa in più che noi non sappiamo sull'ex genoano...ma la scarsa trasparenza ha spesso caratterizzato le spedizioni azzurre nelle competizioni internazionali e da una persona da sempre seria come Prandelli ci si aspettava di più da questo punto di vista.
Negativa la gestione dell'ultimo match, nel quale, davanti ad una Spagna in formato "condizione atletica super"(impressionante e che mette in testa qualche dubbio), il mister ha schierato alcuni uomini palesemente fuori forma o infortunati: mandare in campo Chiellini, Cassano, Thiago Motta ha avuto effetti controproducenti, resta comunque il fatto che ha vinto la squadra più forte.
Detto delle critich, giusto che il mister possa proseguire il proprio lavoro in vista del Mondiale 2014, auspicando che la Lega Calcio e la Federazione diano al ct la possibilità di radunare più spesso i giocatori, perche la nostra nazionale ha intrapreso una strada interessante e può puntare a traguardi importanti.

mercoledì 4 luglio 2012

professione inventore

Possibile che una persona possa affermare di essere inventore per professione?
Ma 'n tu culu!!!