domenica 7 febbraio 2010

Piccoli Pensieri / 6

A. "Mi prude il culo"
M. "E grattatelo"

Fine

6 commenti:

Sabrina ha detto...

Poesia, poesia. Che modello irraggiungibile.

Paolo ha detto...

...e nel grattarlo occhio un pò che non entri dentro una mela...

Andrea ha detto...

Occhio un po te Paolo...che a forza di chiamarla sta mela non si sa mai che ti arrivi!!! :)

Sabrina ha detto...

Fa molto Metamorfosi di Kafka.

Chiara ha detto...

io vorrei dire solo questo:
il motto di Attila?
unno per tutti, tutti per unno...

Andrea ha detto...

complimenti... :)