venerdì 8 ottobre 2010

Punto della situazione


Dopo le ultime tre partite disputate dallo Spezia facciamo il punto della situazione...

Sudtirol-Spezia 2-0
Domenica 19 settembre gli aquilotti subiscono sul campo di Bolzano una sconfitta pesante, soprattutto perchè viene evidenziata la carenza mentale della squadra, che, dopo un buon primo tempo(occasione con traversa di Capuano), subisce un uno-due micidiale ad inizio ripresa e non riesce più a riprendersi. Imbarazzante la difesa, specialmente sul lato destro, dove Padoin(ancora una volta schierato da terzino, ruolo che non gli appartiene) si lascia infilare due volte, nelle due circostanze che portano alla doppietta altoatesina, siglata da Fischnaller e Martin.

Esonero di mister D'Adderio
La sconfitta in Alto Adige costa la panchina a mister D'Adderio, che viene esonerato.
Vale la pena spendere alcune parole per un tecnico che, negli undici mesi in cui ha guidato le aquile, si è comportato sempre con correttezza, mettendo sempre la faccia in tutte le situazioni, specialmente quelle più spinose. Dal punto di vista tecnico nella scorsa stagione ha avuto il merito di rimettere in carreggiata una squadra che, al suo arrivo, aveva trovato in pessime condizioni.
Certamente non si tratta di un allenatore eccezionale, spesso il gioco dello Spezia è stato poco brillante e alcune sue scelte sono state discutibili. Pertanto ritengo che tecnicamente il cambio ci volesse, dal momento che in questo primo scorcio di campionato il mister è sembrato incapace di dare schemi efficaci alla squadra e di gestire la rosa a sua disposizione. Umanamente, invece, c'è il dispiacere di aver perso una persona seria ed esemplare in tema di sportività.
Quello che lascia l'amaro in bocca è che questo cambio pareva già nell'aria da tempo: la società(nella persona del ds Varini) ha dato l'impressione di aver confermato il mister senza dargli un'effettiva e completa fiducia, come se non si potesse non rinnovare il contratto con D'Adderio già al termine dello scorso giugno. Al suo posto è arrivato Alessandro Pane, una bella carriera tra i professionisti(gli anni migliori nell'Empoli in serie A) e allenatore della Reggiana dal 2006/2007 al 2008/2009.

Spezia-Como 1-1
Nella partita di debutto di mister Pane gli aquilotti forniscono una prestazione negativa al cospetto di un Como apparso avversario di poca qualità.
Il nuovo mister manda Herzan in panchina e Capuano in tribuna, rispolverando Grieco, ma il gioco non decolla, anche se non è possibile chiedere i miracoli ad un tecnico appena arrivato.
Maah porta in vantaggio gli ospiti al 69', risponde Cesarini al 72'.
Il giovane talento aquilotto si rende protagonista di un brutto gesto dopo il suo gol, andando a zittire i tifosi, rei, a suo dire, di averlo conteastato.(in conferenza stampa dirà di aver voluto zittire un solo contestatore che lo insultava, ma il suo gesto è stato inequivocabile).
Da segnalare la contestazione di una parte di tifosi nei confronti del ds Varini e di Grieco e la presenza nei distinti dei tifosi del Como, che hanno disertato in massa il settore ospiti(causa tessera del tifoso), per "accomodarsi", non senza qualche momento di tensione, a fianco degli spezzini.

Salernitana-Spezia 1-0
A Salerno lo Spezia subisce la terza sconfitta in trasferta. La prestazione ha mostrato qualche miglioramento, ma i bianconeri escono dall' "Arechi" a mani vuote.
Cesarini al 5' ha avuto sui piedi la palla del vantaggio, ma si è fatto respingere il tiro dal portiere Polito. Al 41' il gol partita con Merino, bravo a trovare l'angolo alla destra di Aprea.
La classifica, anche se corta, per il momento piange e lo Spezia si ritrova ultimo in compagnia di Verona, Como e Monza, con soli sei punti totalizzati in sette giornate.
Domenica al "Picco" arriva il Pergocrema, mister Pane progetta nuove soluzioni, ma deve fare i conti con l'infortunio alla caviglia di Marchini, che terrà fuori il giocatore dalla contesa.

2 commenti:

Chiara ha detto...

un mega punto...troppo informazioni in un colpo!!! :)

Paolo ha detto...

In effetti ero rimasto un pò indietro...troppa delusione anche per scrivere gli articoli...